Blando vagare

Posto mesto, senza sesto, poca voglia nella testa.
Non è festa e nemmeno resta, la speranza che mi cambi.
Lembi, strambi ma gradevoli momenti, lenti e rarefatti senza soluzione alcuna.
Luna, luce sul cammello che per la cruna non passa nella mattina, bruna.
Non è sfortuna, ma sol destino, nel labile cammino, chino a trovar soluzione, senza l’ovvia rimozione dei momenti, lenti, di felice distensione.
La sol mansione che mi diede commissione, suscita l’opposta reazione, e riffugir quindi nel plumbeo ciel di oggi, che in se non desta mal umore, ma solo ansia di non stare al giusto posto.

E non mi sono drogato.

Un pensiero su “Blando vagare

  1. DvD Autore articolo

    Io non so chi sia.. e sorpattutto non so cosa ha scritto! Ma solo per il fatto che non è spam, l’ho approvato. Dammi un segno!

    – era spam –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *