Here comes the hot stepper…

Siorri e siorre,
alle ore 6.23 antimeridiane, minuto più, minuto meno, minuto modulo, del 27 Aprile 2006, nella persona di me medesimo De Vidi Daniel, meglio conosciuto anche come “ma chi cazzo te l’ha fatto fare di tornare all’università a scheggiarti le palle con gli integrali”, nella figura di ex-operatore della new economy e in quanto tale, schiavo dell’unica attività lavorativa perseguita a norma di legge per alcuni anni, venutosi a creare un legame e opportunità lavorativa con colui il quale produce il sopraffino strumento per fare ROCKANDROLL!!!, essendo quindi a mia volta schiavo della chitarra, noto strumento del Diavolo, mi sento in grado di dire che la veste ’06, che poteva essere ’05 (se non ero da solo a fare il sistemista, lottare contro hackers curdi che poveracci stanno anche messi male dove sono, il DB, le SQL, il PHP, l’HTML, il CSS, le proposte grafiche, il taglio della grafica, l’allineamento della grafica, Flash e relativo backend… e tenere incollato tutto ciò tramite testing in condizioni estreme, che non vuol dire attaccato ad un elastico o allo zero assoluto, ma semplicemente senza ADSL) del sito Brunetti.it è on-line.
Ora si tratta solo di tappare le magagne, litigare con Internet Explorer, ritoccare qui, ritoccare la…

Ecco.. ora.. non stracciatemi i maroni: se c’è una magagna la so già, se proprio dovete, lasciate un complimento (sincero), che ne ho bisogno moralmente.
E’ che… sapete… devo fare “Fondamenti di comunicazioni” con Pupolin e tra un’ora e mezza ho lezione.

6 pensieri su “Here comes the hot stepper…

  1. DvD Autore articolo

    In cambio dell’anima, in un crocicchio a mezzanotte, il Diavolo vi farà dono del rock eterno, fama e successo accordandovi la chitarra.
    Grazie a voi, cmq al Diavolo, se ha delle corde, va bene qualsiasi strumento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *