Dice il saggio…

Andando a lezione, si ascoltano e si vedono parecchie robe. Alcune di una demenza devastante altre di un’altezza filosofico-scientifica abbastanza elevata.

Non la cito per dire, come fanno molti in rispettivi campi, “ah io faccio [ingegneria, il fonico, il pittore, l’economista etc..] e allora mi do un tono riportandola”, ma effettivamente è bella, nella sua rigidità. Noiosa per la sua componente matematica. Affascinante il suo realismo, in un mondo che usa la parola “digitale” troppo spesso.

“Professore… ma se noi trasmettiamo un’informazione numerica, in questo caso avremmo meno…”

“No.. si ricordi che il mondo è analogico, fortemente non lineare, tipicamente logaritmico. Il digitale è una nostra convenzione.”

“…..”

Cosa significa? Significa che ogni cosa che ci capita ha analogia a qualcosa che succede continuativamente nel tempo, che non si può con assoluta precisione e certezza, fare un modello dove a 1 corrisponde un suo multiplo proporzionale e che la natura c’ha messo in codizioni di essere molto sensibili alle piccole variazioni e meno a quelle esagerate.

In sostanza, tutto è un’approssimazione che incredibilmente funziona.

Se vi siete rotti il cazzo di tanta saccenza, sappiate che c’è gente che fa cover dei Guns’n’roses titolandola “Non piangere mai”, “One” era una canzone meravigliosa e rifatta con Mary J. Blige fa cagare e che Santana ha fatto (anche) una canzone (penosa) con Sean Paul (perchè con Michelle Branch e Steaven Tyler non bastava).

Se quella volta che gli chiesi l’autografo, sporco di almeno 10 ore di lavoro in mezzo al fango per il suo palco, me l’avesse fatto, invece di negarsi mostrandomi la sua racchetta da tennis appena usata, avrebbe dimostrato di essere veramente superiore. Invece se si fermava ai ’70 era meglio e adesso gli sta bene di essere vittima di una sistema discografico senza ritegno.
Fortemente non lineare…

3 pensieri su “Dice il saggio…

  1. Zero

    Dai, non fa così cagare.
    L’originale (e relativo video con le Trabant) resta sempre il top, ma questa versione ha i suoi pregi. Almeno hanno avuto il buon gusto di non chiamare la Aguilera (che avrà pure una gran voce, ma ormai è troppo “show business” 😀 )

    Ciao bello (come vedi ogni tanto rispunto fuori 🙂

  2. DvD Autore articolo

    La Blige sta bene a fare soul, gran voce niente da dire. Ma su “One” niente da fare.
    Allora facciamo la Pausini con gli Iron Maiden, Ligabue con i Rammstein, Ozzy con l’Orchestra di Liscio Italiano.
    La Aguilera, che adoro per la voce che ha, sta diventando inguardabile dai complessi di inferiorità che si ritrova… per vestirsi in quella maniera!

    Rock’n’roll… quando vuoi si può sempre fare una serie di covers dei Deep Purple.
    “Hiiiiiiigh wayyyyy Staaaaar”

  3. Zero

    Non lo dire due volte che la settimana scorsa si è avverato il mio sogno … per la prima volta in 33 anni ho messo le mani su di un Hammond VERO !!!

    Cmq sai che Ozzy lo vedrei bene con Casadei ? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *