E finalmente arrivano

Il titolo è bivalente, anzi forse pure trivalente. Andando con ordine.

  • Dopo aver presentato svariate volte l’iPhone e, tempo fa, una serie di laptop senza la versione Pro da 13″, ora finalmente l’hanno capita. L’avevo detto subito che non aveva senso non mantenere un modello professionale potente e al tempo stesso di piccole dimensioni. La Apple ha parzialmente coperto la mancanza con dei nuovi MacBook Pro e un Macbook in linea con i Pros, senza esserlo: infatti manca la porta Firewire!!! Bastardi!!! E non lo fanno apposta, no… tutto il resto fighissimo, per carità.
    Qui hanno già aperto il MacBook e qui il Pro. Nemmeno la soddisfazione di accenderli si saranno tolti.
  • Per chi non visita più la pagina “wedding related”, perchè ormai è passato o semplicemente non ve ne frega niente, vi fornisco un motivo per andare a rivederla: le foto. Che poi sono su Flickr.
    Appena risolvo la questione auto, farò anche un reportage dei giorni antecedenti al matrimonio e, surprise surprise, il video. Cortesemente filmato da Zellone.
  • Tra le varie cose in arrivo, c’è anche la Mazda 5 che andrà a prendere il posto della sofferta voragine affettiva lasciata dalla Clio. Il 22 Ottobre l’ACI la radierà dal registro.
  • E per rendere il titolo anche quadrivalente, come uno ione di potassio (mi sa che ho detto una cazzata…)(non credo, ho controllato, ma il problema è che certe cose non me le ricordo più…), il 23 arriva pure Paul Gilbert e io ho un vip ticket!! Se non sapete cos’è non importa, basta che lo sappia io.

Altri arrivi, non ce ne sono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *