Si vendono sempre meno cd Gli italiani preferiscono i concerti – Corriere della Sera

Si vendono sempre meno cd Gli italiani preferiscono i concerti – Corriere della Sera.

Adesso viene fuori che se tieni per anni i CD a prezzi assurdi e poi li cominici a vendere al suo prezzo perchè lo sharing mp3 (che è e rimane una miniera culturale come mai prima d’ora) ti costringe, la gente si appassiona alla musica, compra più strumenti e va a vedere i concerti.

Come è giusto che sia tra l’altro. La vita del musicista va fatta suonando e quindi percependo guadagni dall’esibizione dell’arte, non da una copia che tutti hanno. Il prodotto discografico, senza fare i comunisti, dovrebbe essere gratuito o di un valore misero, perchè poi l’artista deve far valere le proprie idee e rivelare il suo stile su un palco, in mezzo alla gente. E per diventare musicista, devi suonare, devi aver voglia di suonare e devi trovare le condizioni per suonare.

L’era delle Spice Girls o Take That a tavolino, per quanto divertente e per certi versi alcuni degli artisti in questione erano davvero capaci, spero sia finita.

Non mi permetto spesso di citare il Corriere, ma sta volta l’argomento è finalmente valevole di discussione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *